La sartoria, nata nel 2005, si é trasformata in un social business economicamente in attivo che, oltre a dare lavoro a 6 persone, ha tra le altre cose creato capacità imprenditoriali per sostenere lo sviluppo economico in comunità povere sviluppando opportunità per il lavoro produttivo e riducendo la povertà nelle comunità sotto servite.

Watoto Kenya Onlus ha formato i sarti che negli anni si sono in parte messi in proprio, creando un impatto indiretto su decine di persone.

La sartoria é uno dei progetti di successo, che è durato e si è strutturato negli anni.
Recentemente si è costituito come associazione locale con il nome di Upendo Tailoring Project che conta di un laboratorio a Baolala e due punti vendita, uno a Watamu e uno a Malindi.

I prodotti sono fatti a mano e utilizzano sia stoffe locali che materiale di riciclo.

I guadagni del progetto vengono reivestiti negli altri progetti sociali e nell’innovazione dello stesso.

 

https://www.facebook.com/upendotailoringproject/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.